Assemblea – Basta Guerre! Basta spese militari! Giù le mani dalla Siria!

locandinajpgCon  l’invio di istruttori militari, aerei, finanziamenti e “supporto logistico” per la nuova guerra nel Mali, il governo Monti conferma la politica di aggressione dell’Italia che, insieme agli altri governi occidentali, ha già determinato la distruzione della Libia e da più di un anno sta seminando morte in Siria.

Come in Libia, infatti, anche in Siria, con l’appoggio diplomatico, militare ed economico a quegli stessi “jihadisti” che si dichiara di volere combattere in Mali, si sta fomentando un’escalation della guerra civile per poter poi arrivare ad attaccare, smembrare e distruggere quel paese.

Non c’è dubbio che Assad, come ieri Gheddafi o Saddam, si è macchiato di crimini verso il proprio popolo, ma i maggiori terroristi e dittatori (del capitale) sono i nostri governanti  che in nome della democrazia intervengono con le armi più micidiali non per colpire i regimi, bensì per mettere le mani sulle risorse e le massa di proletari di questi Paesi da sfruttare per il loro profitto.

 

Non possiamo essere complici della politica imperialista di distruzione e sfruttamento del governo italiano. Non possiamo più accettare che mentre si chiedono sacrifici per “salvarci” dalla crisi economica, si spendono miliardi per attaccare altri popoli (solo la missione di occupazione in Afghanistan  ci costa 3 milioni al giorno) ed acquistare bombardieri e missili!

Per discutere su questi punti e rilanciare un movimento contro la guerra, la Rete No War di Napoli, facendo proprio l’appello “Giù le Mani dalla Siria” dell’estate 2012 indice una

 

ASSEMBLEA

15 febbraio 2013, ore 16,30 – Napoli, via Mezzocannone 16

Interventi:

Mostafa El Ayoubi – Caporedattore della rivista “Confronti”

In collegamento Skype dalla Siria: Marinella Correggia – attivista per la Pace;  Vincenzo Brandi – Rete No War; Gianmarco Pisa – Rete Corpi Civili di Pace

Rete Napoli NoWar

Giù le mani dalla Siria

Annunci

4 thoughts on “Assemblea – Basta Guerre! Basta spese militari! Giù le mani dalla Siria!

  1. Siete anche voi, anche se con una maschera diversa, nemici della Siria del popolo siriano: in quale modo e quando il presidente Bashar al-Assad, così come il colonnello Moammar Gaddafi, si sarebbero macchiati di “crimini verso il proprio popolo”?
    Dicendo così voi avvalorate le tesi cospirdi USA/NATO e nemici del popolo siriano, quindi non siete amici della Siria, ma dei suoi nemici, di cui fate da stampella…
    Se Bashar si fosse macchiato di crimini, comesparlate voi, il popolo non lo inneggerebbe e invocherebbe per essere protetto dai mercenari e terroristi che insanguinano la Siria.
    Voi non sapete niente della Siria, e se il vostro corrispondente e Marinella Scorreggia possiamo capirlo…
    Siete i soli vomitevoli e stucchevoli “politicamente corretti”, pacifiinti come lezecche di Ingroia e affini.
    Il popolo siriano e la comunità sirianain Italia non vi riconoscono e non rappresentate altro che lavostra falsità e ipocrisia.
    Vergognatevi e andate a farvi fottere.
    Allah Souiriya Bashar o bas!!!

    Mi piace

  2. E quali sarebbero i “crimini verso il proprio popolo” di cui si sarebbe macchiato Bashar al-Assad? e Gaddafi? Documentate se potete, senza usare il materiale manipolato che usano i terroristi e i media loro alleati.
    Altrimenti state zitti, buffoni.

    Mi piace

  3. Pingback: Rete No War Napoli-Roma e Marinella Correggia, una smentita come una zappa sui piedi | Syrian Free Press

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...