Ma perché Facebook da’ una mano alla guerra contro la Siria?

Ma perché Facebook da’ una mano alla guerra contro la Siria segnalando che i siti che si occupano di controinformazione potrebbero “non essere sicuri”? E’ già successo all’estero per alcuni siti; ora in Italia è il turno di Syrian Free Press, un sito di cui non condivido certo l’ideologia ma che, guarda caso, comincia ad essere bannato proprio quando denuncia  il ruolo infame dei mass media italiani che hanno montato la bufala del  “bombardamento operato da Assad su un panificio”.

Mi sembra un grave precedente per quel poco che resta nel nostro Paese per la libertà di informazione.

Francesco Santoianni

Il sito incriminato è http://syrianfreepress.wordpress.com/2012/12/24/12736/

facebook contro la Siria

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...